Chi siamo

Amanida Onlus – Chi siamo

L’Associazione Amanida ONLUS è un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale che nasce per realizzare progetti di sostegno allo sviluppo e di promozione umana, finanziati con offerte di soggetti privati e pubblici.

Logo di Amanida Onlus

Siamo un gruppo di amici e nel 2006: mossi dalla volontà, dalla caparbietà, dalla forza di Emilia Cestelli, abbiamo fondato un’associazione di volontariato che opera in Eritrea.

Ci occupiamo di progetti di sviluppo e di promozione umana: raccogliamo fondi e finanziamenti in Italia e portiamo avanti in Eritrea i nostri progetti di sviluppo.

Siamo tutti volontari: dedichiamo un po’ del nostro tempo a un Paese meraviglioso ma molto sfortunato.

“Amanida” è un termine della lingua cunama, uno dei principali gruppi etnici dell’Eritrea, e significa “speranza”. La speranza che noi di Amanida Onlus proviamo a costruire è quella di un futuro migliore. Speranza di fare qualcosa per chi vive in una realtà tremendamente sfortunata, per chi non ha accesso alle cure anche per malattie banali, per chi vive sotto la soglia più estrema della povertà.

Il simbolo della nostra associazione è una è una palma: per noi di Amanida Onlus la palma rappresenta la difficoltà, ma anche la possibilità, la speranza di crescere anche nel deserto.

I principali progetti dei quali ci occupiamo sono:

scuola materna Amanida, nella città di Barentù: un asilo frequentato da più di 250 bambini;
ambulatorio di Ashera: nel mezzo degli altipiani, un ambulatorio che fornisce cure gratuite a centinaia di persone;
promozione donna, un progetto volto a promuovere la lavorazione di prodotti artigianali da parte di alcune donne;
sostegno ad alcune famiglie e ad alcune donne sole.

Non solo in Eritrea

Il Sud del mondo è spesso colpito da enormi tragedie umanitarie: da epidemie che si diffondono a macchia d’olio, alle recenti, sempre più drammatiche, disgrazie legate all’immigrazione. Nel nostro piccolo, noi di Amanida Onlus proviamo a esserci, sostenendo le associazioni che si occupano di fronteggiare queste emergenze.

Noi ci siamo!

Silvia, Sara, Francesca, Gemma, Rita, Gabriella, Titti, Emanuela, Monica, Giuseppina, Pasquale e Roberto: noi ci siamo! E tu? Sei pronto a darci una mano?

 

Facebook Comments
Share